I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.   Accetta.   Leggi la Cookie policy.
Sicurezza

Sicurezza
 
IndietroHomeAnteprima di stampaStampa PDFTwitter

Circolare N. 51 - 24/03/2020

Emergenza Coronavirus | Prosecuzione delle attività: comunicazione alla Prefettura di Pavia

Indicazioni, moduli da compilare e contatti

 

A seguito dell'adozione del D.P.C.M.  22 marzo 2020 sono state introdotte nuove misure concernenti le attività produttive e commerciali.

 

Alla luce di tali indicazioni, si rappresenta che le comunicazioni relative alla prosecuzione delle attività funzionali ad assicurare la continuità delle filiere dei settori riportate nell' allegato del DPCM, dei servizi di pubblica utilità e dei servizi essenziali di cui alla legge n. 146/1990, dovranno essere inviate alla casella  PEC  della Prefettura   protcivile.prefpv@pec.interno.it   da parte del legale rappresentante dell'impresa interessata, mettendo in copia conoscenza dell'email  d.romano@confindustria.pv.it   e    l.castano@confindustria.pv.it  .
 
Il legale rappresentante dell'impresa interessata dovrà inserire come oggetto della comunicazione "DPCM 22 marzo 2020 - comunicazione attività" e riportare nella email le seguenti informazioni in maniera completa:

 

  • sede dello stabilimento;
  • tipologia di attività;
  • imprese ed Amministrazioni beneficiarie dei prodotti e dei servizi attinenti alle attività consentite, da comprovare con copia di contratti commerciali, commesse, ovvero con copia di documenti di fatturazione;
  • il modulo già compilato, predisposto da Prefettura di Pavia, e che si può scaricare nella sezione allegati di questa circolare.

 

Anche i  legali rappresentanti degli impianti a ciclo produttivo continuo presenti nella provincia, dovranno produrre analoga comunicazione, con medesimo oggetto, indicando precisamente il grave pregiudizio o il pericolo di incidenti derivanti dall'interruzione delle attività. I legali rappresentanti delle attività dell'industria dell'aerospazio e della difesa, nonché delle altre attività di rilevanza strategica nazionale dovranno produrre richiesta di autorizzazione allo svolgimento di tali attività.

 

Nel precisare che la Prefettura di Pavia è competente per le sole attività produttive ubicate nel territorio della provincia, si soggiunge che, per le attività espressamente autorizzate in forza dell'art. 1 lettera a) del D.P.C.M. del 22 marzo 2020, non è necessario alcun tipo di formale adempimento.
 

 

FAQ  Chi è tenuto a fare la comunicazione al Prefetto?

         Ai fini dello svolgimento dell’attività, devono fare la comunicazione al Prefetto:

• le imprese che svolgono attività funzionali ad assicurare la continuità delle filiere delle attività indicate in Tabella;

• le imprese che svolgono attività funzionali ad assicurare la continuità dei servizi essenziali e di pubblica utilità;

• le imprese che svolgono l’attività attraverso impianti a ciclo produttivo continuo. Tuttavia, non è soggetta a comunicazione l’attività degli impianti a ciclo produttivo continuo finalizzata a garantire l’erogazione di un servizio pubblico essenziale. 

 

In allegato, è possibile scaricare un documento redatto da Confindustria con le principali FAQ relative al Decreto del Presidente del Consiglio pubblicato in data 22 marzo.

 


 

Per ulteriori informazioni : Sito Prefettura di Pavia

 

Riferimenti: Dott. Romano e Dott.ssa Castano