I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.   Accetta.   Leggi la Cookie policy.

Studi e ricerche

90 Informazioni trovate.

Nota dal CSC - 17 maggio 2019
Cosa raccontano i bilanci delle imprese industriali italiane? Investimenti a livelli pre-crisi e aumento della liquidità
17/05/2019 
Infografica dal CSC - Debito alto e bassa crescita: un circolo vizioso
La dinamica del debito pubblico di un Paese dipende anche dalla differenza tra il tasso di interesse medio pagato sul suo debito e il tasso di crescita (nominale) del PIL.
30/04/2019 
Indagine Rapida Centro Studi Confindustria
Diminuisce l’attività in marzo (-1,0%) e in aprile (-0,5%). Primo trimestre in crescita (+1.1%), Prospettive deboli
30/04/2019 
CSC - Congiuntura Flash - Aprile 2019
L’Italia non cresce: gli investimenti sono attesi in calo, i consumi sono deboli e con prospettive incerte. I mercati finanziari restano calmi, ma il credito è in diminuzione e il petrolio più caro.
29/04/2019 
Infografica CSC - Brexit: altri sei mesi d`incertezza
La Brexit è rinviata almeno sino al 31 ottobre 2019, prolungando l’incertezza soprattutto nel Regno Unito.
16/04/2019 
Nota dal Centro Studi Confindustria - Le politiche economiche europee possibili
Alla vigilia delle elezioni per il Parlamento europeo e il successivo rinnovo della Commissione, qual è il sentimento degli italiani verso le istituzioni europee? Cosa chiedono veramente?
09/04/2019 
Centro Studi Confindustra Working Paper 5 2019
La spesa elettorale nei sistemi proporzionali
04/04/2019 
Infografica dal CSC - Imperativo sbloccare gli investimenti pubblici
Negli ultimi tre anni la spesa effettiva per investimenti pubblici è stata sempre inferiore a quanto programmato dai governi
02/04/2019 
CSC - Indagine Rapida sulla produzione industriale - marzo 2019
Calo dell’attività in febbraio (-1,3%) e consolidamento in marzo (+0,4%). Primo trimestre quasi piatto
01/04/2019 
Infografica dal CSC - Il digitale sostituirà l`uomo con le macchine?
Il digitale sta impattando sull'occupazione. Aumentano le professioni intellettuali e manuali in cui l'uomo è ancora superiore alla macchina; diminuiscono quelle intermedie, più routinarie e quindi replicabili dai robot.
19/03/2019